Viaggio

Viaggio
(Paolo Ruffilli n. a Rieti il 4/7/1949)

Poi, alla fine,
mi metto in moto
nonostante
la tentazione di restare
nelle zone più vicine
in vista del mio noto.
Ma, in compenso, parto
solo per tornare.
Non so neanch’io
cos’è che vale
e mi convince,
quale pensiero…
un’intuizione certa
un sesto senso
che mi spinge,
la coscienza fulminante
di una scoperta
paradossale,
che bisogna perdersi
per potersi davvero
ritrovare.

Dello stesso autore: da: La gioia e il lutto

0 risposte a “Viaggio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *