Di pari passo con Erato

Di pari passo con Erato
(Maja Razboršek n. a Lubiana, Slovenia il 1/7/1959)

Già da un pezzo vivo questo amore.
E la sua traccia
e il desiderio come virtù
e il desiderio come debolezza.

Mi ossessiona.
Plasmo a fatica la sua forma.
Non mi riesce mai perfettamente.
Non lo finisco mai fin nei minimi particolari.

Finché non entro in esso come la prima volta:
piena d’incertezza,
con estrema cautela,
mai del tutto a mio agio,
sembra un grande
amore.

Chiudo gli occhi.
Di fronte al suo splendore
mi fermo,
ammutolisco.

E il desiderio descrive il suo cerchio.

0 risposte a “Di pari passo con Erato”

  1.  Semplice e per questo ancora più intensa
    senza artefizi, nè misure e pesi. Così proprio come dovrebbe essere lieve l’amore.
    Grazie Piero anche questa volta la tua ricerca di pepite ha portato alla luce una preziosa gemma.
    Un abbraccio
    buon fine settimana
     

Rispondi a Mirtillo14 Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *