Acqua e terra: paesaggi

Acqua e terra: paesaggi
(José Emilio Pacheco Città del Messico 30/6/1939 – Città del Messico 26/1/2014)

1
È l’ora impercettibile che si fa notte.
E nessuno si chiede come si fa la notte,
che materia segreta va edificando la notte.

2
Mare, restituisci alla notte
l’oscurità che attiri nel tuo abisso.

3
Piove e il mondo si concentra nella pioggia.
L’acqua resta assorta.
La Terra intera sta affondando nella pioggia.

(Da: Isole alla deriva)

Dello stesso autore: Esodo

0 risposte a “Acqua e terra: paesaggi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *