Giorno d’estate

Giorno d’estate
(Isabel Fraire Monterrey, Messico 8/12/1934 – Città del Messico 5/4/2015)

Giorno d’estate
filo di ragno argentato che si versa
ponte delicato e teso
contro un azzurro profondo bianche nubi
verde chiaro e intenso che contrasta con ombre
passò la primavera si approssima l’inverno
vola un uccello un latrato si ode nella distanza
mentre il sole
qui riscalda
nulla per ora si muove
il filo di ragno risalta versandosi
fragile
resistente
disteso
dall’oscurità all’oscurità.

0 risposte a “Giorno d’estate”

  1.  Buon giorno Piero
    buon inizio di estate.
    Questa bella poesia ci introduce così bene in questa stagione calda e statica, dove tutto sembra fermo alla calura estiva.
    Un abbraccio
    Chiara
     

  2. Mi colpisce tanto come Tu, caro Piero, tragga spunto dagli eventi e giorno per giorno per inserire nel blog rime idonee ad essi! 
    Anche questa Poesia è ‘azzeccata’!!! wowwwwww

    Un abbraccio e ciaooooo
    Angela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *