Una per una vecchia dente-torto

Una per una vecchia dente-torto
(Charles Bukowski Andernach, Germania 16/8/1920 – San Pedro, California, USA 9/3/1994)

conosco una donna
che continua a comprare puzzles
cinesi
puzzles
cubi
reticoli
pezzi che finalmente vengono messi
in ordine.
lo fa
matematicamente
risolve tutti i suoi
puzzles
vive giù vicino al mare
mette lo zucchero fuori per le formiche
e crede
fondamentalmente
in un mondo migliore.
ha i capelli bianchi
che raramente pettina
i denti storti
e indossa un ampio informe
mantello sopra un corpo che
molte donne vorrebbero avere.
per molti anni mi ha irritato
con ciò che io consideravo la sua
eccentricità
come immergere gusci d’uovo nell’acqua
(per annaffiare le piante che così
avrebbero potuto ricevere il calcio)
ma alla fine quando penso alla sua
vita
e la paragono ad altre
più brillanti, originali
e belle
mi rendo conto che ha danneggiato meno
persone di qualsiasi altra che conosca
(e per danneggiare semplicemente intendo danneggiare)
ha passato alcuni momenti terribili,
momenti in cui l’avrei dovuta
aiutare di più
perché è la madre del mio unico
figlio
ed eravamo una volta grandi amanti
ma lo ha superato
come ho detto
ha danneggiato meno persone di
qualsiasi altra che conosca,
e se la guardi così,
bene,
ha creato un mondo migliore.
ha vinto.

Frances, questa poesia è per
te.

(Traduzione di Roberto Balò)

Dello stesso autore: Bacio della buonanotte ai vermiDinosauriaLa donna idealeL’uomo del SignoreLancia il dadoPrimo amoreRagazza in minigonna che legge la bibbia davanti alla mia finestraSissignore!Voi sapete e io so e tu sai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti