Ti ha chiesto

Ti ha chiesto (Vladimír Holan Praga, Repubblica Ceca 16/9/1905 – Praga, Repubblica Ceca 31/3/1980) Una ragazza ti ha chiesto: Che cosa è poesia? Volevi dirle: Già il fatto che esisti, ah sì, che tu esisti, e che nel tremore e stupore che sono testimonianza del miracolo, soffrendo mi ingelosisco della tua piena bellezza, e che non […]

Sorrisi

Sorrisi (Wisława Szymborska Kórnik, Polonia il 2/7/1923 – Cracovia, Polonia 1/2/2012; Premio Nobel per la letteratura 1996) Il mondo vuol vedere la speranza sul viso. Per gli statisti diventa l’obbligo il sorriso. Sorridere vuol dire non darsi allo sconforto. Anche se il gioco è complesso, l’esito incerto, gli interessi contrastanti – è sempre consolante che […]

A Claire

A Claire (Yvan Goll Saint-Dié-des-Vosges, Francia 29/3/1891 – Parigi, Francia 27/2/1950) Ti ho colta nei giardini di Efeso La chioma crespa dei tuoi garofani Il mazzo serale delle mani Ti ho pescata nei laghi del sogno Ti ho gettato il mio cuore per esca Un pescatore sulle tue rive di salice Ti ho trovata nell’aridità […]

C’è come un dolore nella stanza

C’è come un dolore nella stanza (Amelia Rosselli Parigi, Francia 28/3/1930 – Roma 11/2/1996) C’è come un dolore nella stanza, ed è superato in parte: ma vince il peso degli oggetti, il loro significare peso e perdita. C’è come un rosso nell’albero, ma è l’arancione della base della lampada comprata in luoghi che non voglio […]

Dall’uovo di Pasqua

Dall’uovo di Pasqua (Gianni Rodari Omegna, VB 23/10/1920 – Roma 14/4/1980) Dall’uovo di Pasqua è uscito un pulcino di gesso arancione col becco turchino. Ha detto: “Vado, mi metto in viaggio e porto a tutti un grande messaggio”. E volteggiando di qua e di là attraversando paesi e città ha scritto sui muri, nel cielo […]

Felicemente stanca

Felicemente stanca (Adriana Scarpa Venezia 26/3/1941 – Treviso 19/10/2005) È questa la mia finestra, l’angolo, il nido. Mi affaccio sopra i tetti: la città ha una tenerezza di bruma, di primavera appena nata. Qualcuno sale la scala a chiocciola della torre, si sporge da un balcone inusuale. Sui vetri luminosi delle case passano le ombre […]

Dovremmo

Dovremmo (Ana Blandiana n. a Timișoara, Romania il 25/3/1942) Dovremmo nascere vecchi, già dotati d’intelletto, capaci di scegliere la nostra sorte in terra, quali sentieri si avviano dal crocevia d’origine e irresponsabile sia solo il desiderio di andare avanti. Poi, andando, ringiovanire, ringiovanire sempre più, maturi e forti arrivare alla porta della creazione, varcarla e […]

Se una cava di rossa pozzolana

  Eccidio delle Fosse Ardeatine 1944 – 2016 Se una cava di rossa pozzolana (Corrado Govoni Tàmara, FE 29/10/1884 – Lido dei Pini, RM 20/10/1965) Scritta per il figlio Aladino, comandante militare di “Bandiera Rossa”, Medaglia d’Oro al Valor Militare, ucciso a Roma alle Fosse Ardeatine. Se una cava di rossa pozzolana incontro intorno a […]

Oggi

Oggi (Albino Pierro Tursi, MT 19/11/1916 – Roma 23/3/1995) Non si ha più il tempo di volgersi al cielo stellato: son cose queste da monaci di clausura, da carrettieri che cantano e guardano in alto per non cadere ne1 sonno. Via, tutte queste cianfrusaglie da perdigiorno, da malati gravi di ospedale: la vita è moto, […]

Fratelli miei

Fratelli miei (Poesia Sioux) Guardate, fratelli miei, la primavera è arrivata; la terra ha ricevuto l’abbraccio del sole e noi vedremo presto i risultati di questo amore! Ogni seme si è svegliato. E così anche tutta la vita animale. È grazie a questo potere che noi esistiamo. Noi perciò dobbiamo concedere ai nostri vicini, anche […]

Vai alla barra degli strumenti