Questa felicità

Questa felicità
(Mario Luzi Firenze 20/10/1914 – Firenze 28/2/2005)

Questa felicità promessa o data
m’è dolore, dolore senza causa
o la causa se esiste è questo brivido
che sommuove il molteplice nell’unico
come il liquido scosso nella sfera
di vetro che interpreta il fachiro.
Eppure dico: salva anche per oggi.
Torno torno le fanno guerra cose
e immagini su cui cala o si leva
o la notte o la neve
uniforme del ricordo.

Dello stesso autore: 11 settembreAmantiGiocano al ribassoIl geloLa giovane ebrea al suo amato musulmanoMénageMoroMuore ignominiosamente la repubblicaNell’imminenza dei quarant’anniNon perdertiSia dettoVersi d’ottobre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti