Niente che sia d’oro resta

Niente che sia d’oro resta (Robert Frost San Francisco, California, USA 26/3/1874 – Boston, Massachusetts, USA 29/1/1963 – Premio Pulitzer per la poesia 1924, 1931, 1937 e 1943) In Natura il primo verde è dorato, e subito svanisce. Il primo germoglio è un fiore che dura solo un’ora. Poi a foglia segue foglia. Come l’Eden […]

Coltivo la rosa bianca

Coltivo la rosa bianca (José Martí L’Avana, Cuba 28/1/1853 – Rio Cauto, Cuba 19/5/1895) Coltivo una rosa bianca, in luglio come in gennaio, per l’amico sincero che mi dà la sua mano franca. Per chi mi vuol male e mi stanca questo cuore con cui vivo, cardi nè ortiche coltivo: coltivo una rosa bianca. (Traduzione […]

Ricordando Guido Rossa

   24/1/1979 – 24/1/2016 37° anniversario dall’omicidio di Guido Rossa Ricordando Guido Rossa (Cristiano Comelli n. a Milano il 12/1/1970) Italsider, un cartellino da timbrare fieramente l’etica del lavoro come ancella preziosa e luccicante di una giornata sudore ma in fondo sempre amore. È sempre il consueto viaggio questo cammino verso la catena di montaggio […]

Non ho più che lo stento di una vita

Non ho più che lo stento di una vita (Carlo Betocchi Torino 23/1/1899 – Bordighera, IM 25/5/1986) Non ho più che lo stento d’una vita che sta passando, e perduto il suo fiore mette spine e non foglie, e a malapena respira. Eppure, senza acredine. C’è quell’amore nascosto, in me, quanto più miserevole pudico, quel […]

Dolore

Dolore (Giovanni Raboni Milano 22/1/1932 – Parma 16/9/2004) Tu e le tue fissazioni! Mi vien voglia di rinfacciarti le mie piaghe, quelle sì cancrenose, immedicabili… Ma no, sbaglio. Non io, tu sei l’erede d’una sacra penuria, te e i tuoi da sempre ha saccheggiato il cielo. C’è più tristezza nel tuo lutto per un gioco […]

I pini solitari lungo il mare

I pini solitari lungo il mare (Sandro Penna Perugia 12/6/1906 – Roma 21/1/1977) I pini solitari lungo il mare desolato non sanno del mio amore. Li sveglia il vento, la pioggia dolce li bacia, il tuono lontano li addormenta. Ma i pini solitari non sapranno mai del mio amore, mai della mia gioia. Amore della […]

Poesia della bambola

Poesia della bambola (Gregory Corso New York, Usa 26/3/1930 – Minneapolis, Usa 17/1/2001) La favorita tra le bambole sa quanto fa male l’addio di un bimbo. Sepolta nella culla muore per sempre in soffitta. Si sfrangiano i colori di caramella i calzoni lunghi ci portano lontano e sulla mano del bimbo crescono peli. Matite rosicate […]

Che ondeggi

Che ondeggi (Mihai Eminescu Parigi, Botoșani, Romania 15/1/1850 – Bucarest, Romania 15/6/1889) -Che ondeggi, mio bosco, Senza piogge, senza venti, Tutti i rami a terra spenti? -Perchè mai non ondeggiare Se il mio tempo scade! Scema il giorno, il buio sale, Le mie foglie si fan rade. Soffia il vento tra le fronde- I cantor […]

Sono tanto brava

Sono tanto brava (Sibilla Aleramo Alessandria 14/8/1876 – Roma 13/1/1960) Son tanto brava lungo il giorno. Comprendo, accetto, non piango. Quasi imparo ad aver orgoglio quasi fossi un uomo. Ma, al primo brivido di viola in cielo ogni diurno sostegno dispare. Tu mi sospiri lontano: «Sera, sera dolce e mia!». Sembrami d’aver fra le dita […]

Tempo

Tempo (Ada Negri Lodi 3/2/1870 – Milano 11/1/1945) Giorno per giorno, anno per anno, il tempo nostro cammina! L’ora ch’è sì lenta al desiderio, tu la tocchi infine con le tue mani; e quasi a te non credi, tanta è la gioia: l’ora che giammai affrontare vorresti, a cauto passo ti s’accosta e t’afferra – […]

Vai alla barra degli strumenti