Erba

Erba
(Carl Sandburg Galesburg, Illinois, USA 6/1/1878 – Flat Rock, Carolina del Nord, USA 22/7/1967 – Premio Pulitzer per la poesia 1951)

Ammucchiate tutti i corpi ad Austerlitz e a Waterloo
Seppelliteli qui e lasciatemi lavorare
Io sono l’erba; io copro tutto.

E raccoglieteli tutti a Gettysburg
E accumulateli tutti a Ypres e a Verdun.
Seppelliteli qui e lasciatemi lavorare.

Due anni, dieci anni, e i passeggeri chiederanno al conducente:
Che posto è questo?
Dove siamo ora?

Io sono l’erba.
Lasciatemi lavorare.

Dello stesso autore: La luna nuova

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti