C’è un posto nel mondo

C’è un posto nel mondo (Alda Merini Milano 21/3/1931 – Milano 1/11/2009) C’è un posto nel mondo dove il cuore batte forte, dove rimani senza fiato, per quanta emozione provi; dove il tempo si ferma e non hai più l’età; quel posto è tra le tue braccia in cui non invecchia il cuore, mentre la […]

L’attimo

L’attimo (Karin Boye Göteborg, Svezia 26/10/1900 – Alingsås, Svezia 24/4/1941) Nessun cielo di una notte d’estate senza respiro giunge così profondo nell’eternità, nessun lago, quando le nebbie si diradano, riflette una calma simile come l’attimo – quando i confini della solitudine si cancellano e gli occhi diventano trasparenti e le voci diventano semplici come venti […]

Ferie

Ferie (Rita Dove n. ad Akron, Ohio, USA il 28/8/1952 – Premio Pulitzer per la poesia 1987) Amo l’ora prima del decollo, quello spazio senza tempo, senza dimora se non i sedili grigi in vinile uniti come bamboline di carta spiegate. Presto saremo chiamati al gate, molto presto ci sarà la procedura claudicante dei numeri […]

L’istate

L’istate (Giuseppe Gioachino Belli Roma 7/9/1791 – Roma 21/12/1863) ’Na caliggine come in cuest’istate nu la ricorda nemmanco mi’ nonno. Tutt’er giorno se smania, e le nottate beato lui chi rrequia e ppijja sonno! L’erbe, in campaggna, pareno abbrusciate: er fiume sta cche jje se vede er fonno: le strade sò ffornasce spalancate; e sse […]

Io non so più, io non voglio più

Io non so più, io non voglio più (Marceline Desbordes-Valmore Douai, Francia 20/6/1786 – Parigi, Francia 23/7/1859) Io non so più, io non voglio più Non so più da dove è nata la mia collera; ha parlato… e le sue colpe sono scomparse. I suoi occhi imploravano, la sua bocca voleva piacere: dove sei fuggita […]

Erba

Erba (Carl Sandburg Galesburg, Illinois, USA 6/1/1878 – Flat Rock, Carolina del Nord, USA 22/7/1967 – Premio Pulitzer per la poesia 1951) Ammucchiate tutti i corpi ad Austerlitz e a Waterloo Seppelliteli qui e lasciatemi lavorare Io sono l’erba; io copro tutto. E raccoglieteli tutti a Gettysburg E accumulateli tutti a Ypres e a Verdun. […]

Bonaccia

Bonaccia (Ernest Hemingway Oak Park, Illinois, USA 21/7/1899 – Ketchum, Idaho, USA 2/7/1961 – Premio Nobel per la letteratura 1954) Il mare desidera scafi profondi… Si gonfia e s’inarca. L’elica pulsa e lo fa ribollire… Spinge, vibra, s’avvita. Il mare trabocca di passione, Fluttuante, carezzevole, Dimenando il gran ventre amoroso. Antico e grande è il […]

Bolle

Bolle (Adriana Libretti n. a Milano il 20/7/1954) letto ventoso su cui mi sto incurvando su cui mia madre siede con le mani poggiate nude sopra le ginocchia e le dico: "ci sei!” e mi fa eco: "no!" volano le lenzuola insieme agli anni e ti tuffi nel blu dei miei ricordi affluisce nel sogno […]

Ho infilato a un ramo una poesia

Ho infilato a un ramo una poesia (Evgenij Aleksandrovič Evtušenko n. a Zima, Russia 18/7/1932) Ho infilato a un ramo una poesia, che lotta e non si lascia afferrare dal vento. Mi chiedi: "Sfilala, non scherzare". La gente passa. Guarda. Si stupisce. L’albero brandisce la poesia. Non dobbiamo discutere. Dobbiamo proseguire. "Ma non te la […]

Amore della vita

Amore della vita (Alfonso Gatto Salerno 17/7/1909 – Capalbio, GR 8/3/1976) Io vedo i grandi alberi della sera che innalzano i cieli dei boulevards, le carrozze di Roma che alle tombe dell’Appia antica portano la luna. Tutto di noi gran tempo ebbe la morte. Pure, lunga la via fu alla sera di sguardi ad ogni […]

Vai alla barra degli strumenti