La “x” è nera

  21/2/1965-2015   50 anni dall’assassinio di Malcom X

La “x” è nera
(Amiri Baraka Newark, USA il 7/10/1934 – Newark, USA 9/1/2014)

se la bandiera si incendia
e una “x” ci brucia dentro
quella “x” è nera
e lascia uno spazio vuoto
in quello spazio viviamo noi
la nazione afroamericana
se la bandiera si incendia e
e una “x” ci brucia dentro
le sole strisce sono nella nostra schiena
la sola stella esplosa
nel cielo del nord
niente rosse
ma solo il nostro sangue
niente bianco ma schiavisti
e klux in cappuccio
niente azzurro ma le nostre canzoni
se la bandiera si incendia
e una “x” ci brucia dentro
quella “x” è nera
lo spazio che resta è la nostra storia
ora un mistero
viviamo dove non c’è bandiera
dove l’aria è fumosa
la musica bollente
dentro il buco
nell’anima dello spazio
viviamo in quel luogo
vuoto di democrazia
nei confini bruciati di un simbolo devastato
umanità “x”
schiavi “x”ignoti, scorretti, cancellati
e la ricchezza degli altri
si moltiplica
se la bandiera si incendia
e una “x” ci brucia dentro
quella “x”
credetemi,
è nera.

(Da: "The United States of Poetry")

Traduzione: Raffaella Marzano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *