Notturno

Notturno
(Antonia Pozzi Milano 13/2/1912 – Milano 3/12/1938)

Curva tu suoni
ed il tuo canto è un albero d’argento
nel silenzio oscuro –

Limpido nasce
dal tuo labbro – il profilo
delle vette – nel buio –

Muoiono le tue note
come gocce assorbite dalla terra –

Le nebbie sopra gli abissi
percosse dal vento
sollevano il suono spento
nel cielo –

Della stessa autrice: Acqua alpinaConfidareEsempiGridoPensieroPudoreRicongiungimentoVoce di donna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti