Che importa

Che importa (José Martí L’Avana, Cuba 28/1/1853 – Rio Cauto, Cuba 19/5/1895) Che importa se il tuo pugnale trafigge la mia schiena? Possiedo i miei versi, che sono più forti del tuo pugnale! Che importa se questo dolore secca il mare e oscura il cielo? Il verso, dolce consolazione, Nasce alato dal dolore.

Domenica al crepuscolo

Domenica al crepuscolo (Alfonso Gatto Salerno 17/7/1909 – Capalbio, GR 8/3/1976) In fondo al pozzo delle case sola la voce di un bambino che pedala nel suo grigio universo sotto l’ala del mantello che vola. E’ musica di stanze tra le vuote specchiere delle porte la partita che s’ascolta alla radio, è già finita. Restano […]

I limoni

I limoni (Eugenio Montale Genova 12/10/1896 – Milano 12/9/1981 – Premio Nobel per la letteratura 1975) Ascoltami, i poeti laureati si muovono soltanto fra le piante dai nomi poco usati: bossi ligustri o acanti. lo, per me, amo le strade che riescono agli erbosi fossi dove in pozzanghere mezzo seccate agguantano i ragazzi qualche sparuta […]

Uve di mare

Uve di mare (Derek Walcott n. a Castries, Saint Lucia il 23/1/1930 – Premio Nobel per la letteratura 1992) Quella vela che s’appoggia alla luce, stanca delle isole, una goletta che percorre i Caraibi verso casa, potrebbe essere Odisseo, diretto a casa sull’Egeo; quella brama di marito e padre, sotto acini aspri e raggrinziti, è […]

O forse la felicità

O forse la felicità (Giovanni Raboni Milano 22/1/1932 – Parma 16/9/2004) O forse la felicità è solo degli altri, d’un altro tempo, d’un’altra vita e a noi non è possibile che recitarla come viene viene, a soggetto, ostinandoci a inseguire la parte di noi stessi in un vecchio bizzarro canovaccio senza capo né coda… Dello […]

Notte bella

Notte bella (Sandro Penna Perugia 12/6/1906 – Roma 21/1/1977) Notte bella, riduci la mia pena. Tormentami se vuoi, ma fammi forte. Dello stesso autore: Era il settembre – Favola – Il cielo è vuoto – Il mio amore – Le stelle sono immobili nel cielo – Nell’alto arido eremo – Paesaggio – Se la notte […]

Ragazza in minigonna che legge la bibbia davanti alla mia finestra

Ragazza in minigonna che legge la bibbia davanti alla mia finestra (Charles Bukowski Andernach, Germania 16/8/1920 – San Pedro, California, USA 9/3/1994) domenica. sto mangiando un pompelmo. a ovest nella chiesa russa ortodossa è finita la funzione. lei è bruna d’origine orientale, i grandi occhi castani si alzano e si abbassano sulla bibbia, una piccola […]

Gazzella del ricordo d’amore

Gazzella del ricordo d’amore (Federico García Lorca Fuente Vaqueros, Spagna 5/6/1898 – Víznar, Spagna 19/8/1936) Non portar via il tuo ricordo. Lascialo solo nel mio cuore, tremore di bianco ciliegio nel martirio di gennaio. Mi separa dai morti un muro di brutti sogni. Soffro pene di giglio fresco per un cuore di gesso. Tutta la […]

Amata, di quella sì dolce prigionia

Amata, di quella sì dolce prigionia (James Joyce Dublino, Irlanda 2/2/1882 – Zurigo, Svizzera 13/1/1941) Amata, di quella sì dolce prigionia La mia anima è lieta… Tenere braccia che inducono alla resa E vogliono esser strette. Sempre così mi trattenessero, Felice prigioniero sarei! Amata, quella notte mi tenta Che, nel tremante viluppo delle braccia, In […]

Desolazione

Desolazione (Gabriela Mistral Vicuña, Cile 7/4/1889 – New York, USA 10/1/1957 – Premio Nobel per la letteratura 1945) La bruma spessa, eterna, affinché dimentichi dove mi ha gettato il mare nella sua onda di salamoia. La terra nella quale venni non ha primavera: ha la sua notte lunga che quale madre mi nasconde. Il vento […]

Vai alla barra degli strumenti