Pianto di freddo

Pianto di freddo
(Carlo Betocchi Torino 23/1/1899 – Bordighera, IM 25/5/1986)

Pianto di freddo ai vetri,
d’inverno, quando appena
è cielo, del poco cielo,
la nudità recondita
che si veste d’un velo,

ed a me non è dato
di conoscere nulla,
sono un cuore che sente,
ignoranza m’annulla vastamente…

Alleluja!

Alleluja, fraterni
pianti sull’umida
lastra dei vetri
dritti, impietriti
di scintillamenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *