Sei la mia consolazione più pura

5º Anniversario del blog
"La poesia non è di chi la scrive, la poesia è di chi gli serve!"

Sei la mia consolazione più pura
(Karin Boye Göteborg, Svezia 26/10/1900 – Alingsås, Svezia 24/4/1941)

Sei la mia consolazione più pura,
sei il mio più fermo rifugio,
tu sei il meglio che ho
perché niente fa male come te.

No, niente fa male come te.
Bruci come ghiaccio e fuoco,
tagli come acciaio la mia anima –
tu sei il meglio che ho.

(1922)

Della stessa autrice: Come posso dire…ConfessioneL’amazzone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *