Mi sembrava inverosimile…

Mi sembrava inverosimile…
(Alba de Céspedes Roma 11/3/1911 – Parigi, Francia 14/11/1997)

Mi sembrava inverosimile che gli stessi uomini, i quali non avevano mai, durante tutto il giorno, una parola d’amore per le proprie compagne, d’improvviso, la notte, pretendessero di trovarle pronte a quegli amplessi tremendi. Era una offesa, un affronto addirittura, come sputare in viso. Mi pareva di vedere al mattino le donne riprendere il loro lavoro quotidiano portando negli occhi il ricordo di una logorante umiliazione.

(Da: Dalla parte di Lei)

Della stessa autrice: Lettera a una madreSento tutto in me confusamente…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *