Ottobre

Ottobre
(Attilio Bertolucci Parma 18/11/1911 – Roma 14/6/2000)

Sporge dal muro di un giardino
La chioma gialla di un albero.

Ogni tanto lascia cadere una foglia
Sul marciapiede grigio e bagnato.

Estasi, un sole bianco fra le nubi
Appare, caldo e lontano, come un santo.

Muto è il giorno, muta sarà la notte
Simile ad un pesce nell’acqua.

(Da: Sirio, 1929)

Dello stesso autore: Amore a me vicinoEstivaInvernoLa rosa biancaPer un bel giornoSettembre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti