La morte per acqua

La morte per acqua (Thomas Stearns Eliot Saint Louis, Usa 26/9/1888 – Londra, Regno Unito 4/1/1965 – Premio Nobel per la letteratura 1948) Fleba il Fenicio, morto da quindici giorni, dimenticò il grido dei gabbiani, e il flutto profondo del mare e il guadagno e la perdita. Una corrente sottomarina gli spolpò le ossa in […]

La notte

La notte (Alejandra Pizarnik Buenos Aires, Argentina 29/4/1936 – Buenos Aires, Argentina 25/9/1972) So poco della notte ma la notte sembra sapere di me, e in più, mi cura come se mi amasse, mi copre la coscienza con le sue stelle. Forse la notte è la vita e il sole la morte. Forse la notte […]

La pace

 Giornata Internazionale della Pace La pace (Alda Merini Milano 21/3/1931 – Milano 1/11/2009) La pace che sgorga dal cuore e a volte diventa sangue, il tuo amore che a volte mi tocca e poi diventa tragedia la morte qui sulle mie spalle, come un bambino pieno di fame che chiede luce e cammina. Far camminare […]

Ho faticato molto

Ho faticato molto (Maram al-Masri n. a Latakia, Siria il 2/8/1962) Ho faticato molto per conquistare il tuo cuore, solo per dormire in lui. Io sono colei che ti ha trattenuto per un bottone, e ha legato il suo destino… con un sorriso. Della stessa autrice: Abbiamo visi

Tanto gentile e tanto onesta pare…

Tanto gentile e tanto onesta pare… (Dante Alighieri Firenze tra il 21/5 e il 21/6/1265 – Ravenna notte tra il 13 e il 14/9/1321) Tanto gentile e tanto onesta pare la donna mia, quand’ella altrui saluta, ch’ogne lingua devèn, tremando, muta, e li occhi no l’ardiscon di guardare. Ella si va, sentendosi laudare, benignamente d’umiltà […]

Casa sul mare

Casa sul mare (Eugenio Montale Genova 12/10/1896 – Milano 12/9/1981 – Premio Nobel per la letteratura 1975) ll viaggio finisce qui: nelle cure meschine che dividono l’anima che non sa più dare un grido. Ora i minuti sono eguali e fissi come i giri di ruota della pompa. Un giro: un salir d’acqua che rimbomba. […]

11 settembre

  11/9/2001 – 12º Anniversario degli Attentati terroristici negli USA 11 settembre (Mario Luzi Firenze 20/10/1914 – Firenze 28/2/2005) Dimettete la vostra alterigia sorelle di opulenza gemelle di dominanza, cessate di torreggiare nel lutto e nel compianto dopo il crollo e la voragine, dopo lo scempio. Vi ha una fede sanguinosa in un attimo ridotte […]

Lettera all’insegnante di suo figlio

Lettera all’insegnante di suo figlio (Abraham Lincoln Hodgenville, Kentucky, USA 12/2/1809 – Washington, USA 15/4/1865) Dovrà imparare, lo so, che non tutti gli uomini sono giusti, che non tutti gli uomini sono sinceri. Però gli insegni anche che per ogni delinquente, c’è un eroe; che per ogni politico egoista c’è un leader scrupoloso Gli insegni […]

Er giorno der giudizzio

Er giorno der giudizzio (Giuseppe Gioachino Belli Roma 7/9/1791 – Roma 21/12/1863) Quattro angioloni co le tromme in bocca Se metteranno uno pe cantone A ssonà: poi co ttanto de vocione Cominceranno a dì: "Fora a chi ttocca" Allora vierà su una filastrocca De schertri da la terra a ppecorone, Pe ripijà ffigura de perzone […]

Ora che sale il giorno

Ora che sale il giorno (Salvatore Quasimodo Modica, RG 20/8/1901 – Napoli 14/6/1968 – Premio Nobel per la letteratura 1959) Finita è la notte e la luna si scioglie lenta nel sereno, tramonta nei canali. È così vivo settembre in questa terra di pianura, i prati sono verdi come nelle valli del sud a primavera. […]

Vai alla barra degli strumenti