Una carogna

Una carogna (Charles Baudelaire Parigi, Francia 9/4/1821 – Parigi, Francia 31/8/1867) Ricordi, anima mia, che vedemmo una volta, nel dolce mattino d’estate, una carogna? Era, dove il sentiero svolta, su un letto di sassi gettata. Le gambe all’aria come una donna lasciva, sudava veleni, bruciando: con grande sfrontatezza, cinicamente, apriva il suo ventre dal puzzo […]

E a me che importa

E a me che importa (Jairo Aníbal Niño Moniquirá (Boyacá), Colombia 5/9/1941 — Bogotá, Colombia 30/8/2010) E a me che importa se non mi ami! Non hai sentito quando sei mesi, due giorni, quattro ore, quindici minuti e tre secondi fa ti ho chiesto: ‘Mi fai un favore, puoi tenermi il cuore e la sciarpa, […]

L’Assolto

L’Assolto (Aldo Palazzeschi Firenze 2/2/1885 – Roma 17/8/1974) Allor che i miei buoni fratelli m’avevan due volte sepolto, disse una voce: (io non so come e dove) "Assolto. Mancanza assoluta di prove". Si apersero tutte le porte, si apersero tutti i cancelli. "Assolto!" Io sono "l’assolto" miei cari signori, e ora che sono fuori guardatemi […]

Acqua alpina

Acqua alpina (Antonia Pozzi Milano 13/2/1912 – Milano 3/12/1938) Gioia di cantare come te, torrente; gioia di ridere sentendo nella bocca i denti bianchi come il tuo greto; gioia d’essere nata soltanto in un mattino di sole tra le viole di un pascolo; d’aver scordato la notte ed il morso dei ghiacci. (Breil) Pasturo, 12 […]

Filastrocca di ferragosto

Filastrocca di ferragosto (Gianni Rodari Omegna, VB 23/10/1920 – Roma 14/4/1980) Filastrocca vola e va dal bambino rimasto in città. Chi va al mare ha vita serena e fa i castelli con la rena, chi va ai monti fa le scalate e prende la doccia alle cascate… E chi quattrini non ne ha? Solo solo […]

È il lavoro oggi l’aurora

È il lavoro oggi l’aurora (Sibilla Aleramo Alessandria 14/8/1876 – Roma 13/1/1960) Entro il mio cuore la tortura, oh tutta la tortura dal mondo patita geme ch’io in parole le redima, e io perdutamente balbetto, il mio cuore ancora in sé sente le infinite morti da uomini inferte a uomini, gli anni trascorrono e sempre […]

Fuga di giovinezza

Fuga di giovinezza (Hermann Hesse Calw, Germania 2/7/1877 – Montagnola, Svizzera 9/8/1962 – Premio Nobel per la letteratura 1946) La stanca estate china il capo, specchia nell’acqua il biondo volto. Io vado stanco e impolverato nel viale d’ombra folto. Soffia tra i pioppi una leggera brezza. Ho alle spalle il cielo rosso, di fronte l’ansia […]

Tu, Dio…

  Remember Hiroshima 1945 – 2013 Tu, Dio… (Corrado Govoni Tàmara, FE 29/10/1884 – Lido dei Pini, RM 20/10/1965) Tu, Dio senza sonno e senza morte, come puoi tu vedere con occhi di stelle, bruciato e travolto da quel tuo stesso fuoco creatore nei vorticosi abissi dell’incolmabile nulla, la nostra condizione umana legata alla stagione […]

Giustizia

Giustizia (Khalil Gibran Bsharri, Libano 6/1/1883 – New York, USA 10/4/1931) IL SAGGIO Giustizia in terra anche gli spiriti trarrebbe a piangere per l’abuso della parola, e fossero i morti a far da testimoni, riderebbero dell’equità in questo mondo. Sì, morte e prigionia comminiamo a chi solo un po’ offende la legge, mentre onori, ricchezze […]

L’incanto

L’incanto (Pier Paolo Pasolini Bologna 5/3/1922 – Ostia, Roma 2/11/1975) La condanna pronunciata contro di me nel ventre della madre ingenua – mentre al mondo era in fiore – suona senza più darmi stupore. Conto gli anni, i giorni, le ore di un tempo che mi abbandona senza che mai si disperda L’incanto, l’atroce incanto. […]

Vai alla barra degli strumenti