Ormai sei mia – Sonetto LXXXI

Ormai sei mia – Sonetto LXXXI (Pablo Neruda Parral, Cile 12/7/1904 – Santiago, Cile 23/9/1973 – Premio Nobel per la letteratura 1971) Ormai sei mia. Riposa col tuo sonno nel mio sonno. Amore, dolore, affanni, ora devono dormire. Gira la notte sulle sue ruote invisibili e presso me sei pura come l’ambra addormentata. Nessuna più, […]

La dolce mela

Frammento 116 (Saffo Ereso, Isola di Lesbo, Grecia 640 a.C. circa – Leucade, Grecia 570 a.C. circa) Quale dolce mela che su alto ramo rosseggia, alta sul più alto; la dimenticarono i coglitori; no, non fu dimenticata: invano tentarono raggiungerla… Della stessa autrice: All’amata – La cosa più bella – Vorrei veramente essere morta…

L’isola che non c’è

L’isola che non c’è (Edoardo Bennato n. a Napoli il 23/7/1946) Seconda stella a destra questo è il cammino e poi dritto, fino al mattino poi la strada la trovi da te porta all’isola che non c’è. Forse questo ti sembrerà strano ma la ragione ti ha un po’ preso la mano ed ora sei […]

Un giorno, uomo o donna, viandante…

Un giorno, uomo o donna, viandante… (Pablo Neruda Parral, Cile 12/7/1904 – Santiago, Cile 23/9/1973 – Premio Nobel per la letteratura 1971) Un giorno, uomo o donna, viandante, dopo, quando non vivrò, cercate qui, cercatemi tra pietra e oceano, alla luce burrascosa della schiuma. Qui cercate, cercatemi, perché qui tornerò senza dire nulla, senza voce, […]

Quando si nasce poeti…

Quando si nasce poeti… (Alfonso Gatto Salerno 17/7/1909 – Capalbio, GR 8/3/1976) Quando si nasce poeti, l’amore e la morte si fanno compagnia, e tutti e due hanno le tasche bucate per non contare gli anni. Quando si nasce poeti, è difficile morire; o è soltanto una distrazione. E io sono nato poeta per quel […]

È il mattino pieno

E’ il mattino pieno (Pablo Neruda Parral, Cile 12/7/1904 – Santiago, Cile 23/9/1973 – Premio Nobel per la letteratura 1971) E’ il mattino pieno di tempesta nel cuore dell’estate. Come bianchi fazzoletti d’addio viaggiano le nubi, il vento le scuote con le sue mani viaggianti. Cuore innumerevole del vento che palpiti sul nostro silenzio innamorato. […]

Ho sentito improvvisamente un male al cuore…

Ho sentito improvvisamente un male al cuore… (Albertine Sarrazin Algeri, Algeria 17/9/1937 – Montpellier, Francia 10/7/1967) Ho sentito improvvisamente un male al cuore, immenso, irresistibile, ho cominciato a piangere e a tremare in tutto il corpo, facendo in modo che le guardie non mi vedessero tremare; a piangere come non avrei mai pianto, di rabbia, […]

Tempo

Tempo (Percy Bysshe Shelley Field Place, Sussex, Regno Unito 4/8/1792 – Viareggio, LU 8/7/1822) Mare insondabile! Le cui onde sono anni, Oceano del tempo, le cui acque di profonda pena sono salmastre per il sale delle lacrime degli umani. Tu diluvio inarginabile, che nel tuo flusso e riflusso cingi i limiti di ciò che è […]

Il sole e l’ombra

Il sole e l’ombra (Ada Negri Lodi 3/2/1870 – Milano 11/1/1945) Sole di mezzogiorno, nel luglio felice, sulla piazza deserta: piazza lontana di città lontana, tu ed il tuo uomo, e quello era il mondo. Bianca nella tua veste, bianca vibratile fiamma tu pure, nell’abbaglio d’incendio dell’aria. Bianco il tuo riso perduto nel riso di […]

Vai alla barra degli strumenti