Quarta stanza

Quarta stanza
(
Anonimo da Canti d’amore dell’antico Egitto)

Il mio cuore se ne fugge via in fretta,
non appena io ripenso al tuo amore,
e non mi fa più muovere normalmente,
perché esso ha lasciato il suo posto.
Mi impedisce di indossare la veste
e non posso più mettere il velo,
non mi trucco più gli occhi con l’ombretto
e non metto più il profumo.
– Non attardarti che io lo possa raggiungere –
mi dice ogni volta che penso a lui.
Non essere sciocco, cuore mio,
perché ti comporti come un folle?
Sta calmo, e il fratello verrà da te
come molti altri ugualmente!
Impedisci che la gente dica di me:
– questa donna è folle d’amore! –
Fatti forza ogni volta che pensi a lui
cuore mio, non fuggirtene via!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *