Un campo d’erba

Un campo d’erba (William Butler Yeats Dublino, Irlanda 13/6/1865 – Roquebrune-Cap-Martin, Francia 28/1/1939; Premio Nobel per la letteratura 1923) Quadro e libro rimangono, Un campo d’erba verde Per prendere un po’ d’aria, Ora che le forze del corpo se ne vanno; Mezzanotte, una vecchia casa In cui solo un topo si muove. La mia tentazione […]

C’è Solo La Strada

C’è Solo La Strada (Giorgio Gaber Milano 25/1/1939 – Montemagno di Camaiore, LU 1/1/2003 – Sandro Luporini n. a Viareggio il 12/7/1930) [parlato] Maria, ti amo. Maria, ho bisogno di te. Poi la stringo e la bacio, infagottato d’amore e di vestiti. E anche lei si muove, felice della sua apparenza e del nostro amore. E […]

Epiloghi

Epiloghi (Derek Walcott n. a Castries, Saint Lucia il 23/1/1930 – Premio Nobel per la letteratura 1992) Le cose non esplodono, si affievoliscono, sbiadiscono, come il sole sbiadisce dalla carne, come si esaurisce rapida la schiuma nella sabbia, perfino il lampo fulmineo dell’amore non ha un esito tonante, muore con il suono dei fiori che […]

Il mio amore è furtivo

Il mio amore è furtivo (Sandro Penna Perugia 12/6/1906 – Roma 21/1/1977) Il mio amore è furtivo come quello di un povero. Ognuno può rubarlo. Ed io dovrò lasciarlo. Per ciò, fiume silente, per ciò, mio dolce colle, io non posso chiamarlo amor semplicemente. Ma tu, colle dorato, e tu, mio fiume molle, sapete che […]

Sognato per l’inverno

Sognato per l’inverno (Arthur Rimbaud Charleville-Mézières, Francia 20/10/1854 – Marsiglia, Francia 10/11/1891) L’inverno noi andremo in un vagone rosa con i cuscini azzurri. Staremo bene, cara. Folli baci si annidano in quella morbidezza. Abbasserai le palpebre per non veder dal vetro le ombre che fan smorfie, mostri serali arcigni, una nera plebaglia di demoni e […]

Dammi la mano

Dammi la mano (Gabriela Mistral Vicuña, Cile 7/4/1889 – New York, USA 10/1/1957 – Premio Nobel per la letteratura 1945) Dammi la mano e danzeremo Dammi la mano e mi amerai come un solo fior saremo come un solo fiore e niente più. Lo stesso verso canteremo allo stesso passo danzerai Come una spiga onduleremo […]

Incontro

Incontro (Giorgio Caproni Livorno 7/1/1912 – Roma 22/1/1990) Nell’aria fresca d’odore di calce per nuove case, un attimo: e più non resta del tuo transito breve in me che quella fiamma di lino – quell’istantaneo battito delle ciglia, e il pànico del tuo sorpreso – nero, lucido – sguardo. Dello stesso autore: Congedo del viaggiatore […]

La Befana

La Befana (Giovanni Pascoli San Mauro di Romagna, FC 31/12/1855 – Bologna 6/4/1912) Viene viene la Befana, vien dai monti a notte fonda. Come è stanca! La circonda neve, gelo e tramontana. Viene viene la Befana. Ha le mani al petto in croce, e la neve è il suo mantello ed il gelo il suo […]

Canzone dei dodici mesi

Canzone dei dodici mesi (Francesco Guccini n. a Modena il 14/6/1940) Viene Gennaio silenzioso e lieve, un fiume addormentato fra le cui rive giace come neve il mio corpo malato, il mio corpo malato… Sono distese lungo la pianura bianche file di campi, son come amanti dopo l’avventura neri alberi stanchi, neri alberi stanchi… Viene […]

Vai alla barra degli strumenti