Per vivere qui

Per vivere qui
(Paul Éluard Saint-Denis, Francia 14/12/1895 – Charenton-le-Pont, Francia 18/11/1952)

Feci un fuoco, l’azzurro m’aveva abbandonato,
Un fuoco per essergli amico,
Un fuoco per avviarmi nella notte d’inverno,
Un fuoco per vivere meglio.

Quel che a me il giorno aveva dato, ho dato a lui:
Boschi, siepi, campagne a grano, vigne,
I nidi e i loro uccelli e le case e le chiavi,
Gli insetti, i fiori, i mantelli, le feste,

Sono vissuto al solo crepitio delle fiamme,
Solo all’aroma della vampa;
Ero come una barca che nell’acqua chiusa cala,
Come un morto io avevo un elemento solo.

(tr. Franco Fortini)

Dello stesso autore: LibertàNuschParlare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti