Canto

Canto (Adonis n. a Latakia, Siria il 1/1/1930) T’invoco, o fine della notte, prolùngati e inèbriati sul mio letto sii maga, t’esorto a dire che cosa dice l’amore all’amante alla fine delle stagioni. (Da: "Libro delle metamorfosi e della migrazione nelle regioni del giorno e della notte", 2004) Dello stesso autore: Mi confrontai con la […]

Gioia di bambino

Gioia di bambino (William Blake Londra, Regno Unito 28/11/1757 – Londra, Regno Unito 12/8/1827) "Non ho nessun nome: ho solo due giorni." Come ti devo chiamare? "Io sono felice, Gioia è il mio nome." Dolce gioia ti tocchi! Cara gioia! Dolce gioia di solo due giorni, dolce gioia ti chiamo: tu sorridi, io canto ancora […]

Inverno

Inverno (Miguel Ángel Asturias Città del Guatemala 19/10/1899 – Madrid, Spagna 9/6/1974 – Premio Nobel per la letteratura 1967) In ginocchio tra vento, orma e levriero corsi dietro di te, chiara presenza, trascinato dal lampo di una stella di senso in senso sino alla tua assenza. Attraversasti, amore, gli egoismi che con selce di lacrima […]

Ritorno per un dolce Natale

Ritorno per un dolce Natale (Ada Negri Lodi 3/2/1870 – Milano 11/1/1945) Disse la madre: lasciate socchiusa la porta, ch’egli verrà. Fu lasciata socchiusa la porta: egli entra, disceso dall’eternità. Per strade di neve e di fango gli fu guida la stella in cammino nei cieli sol quando rinasce, dentro una stalla, Gesù Bambino. Riaccosta […]

Il mago di Natale

Il mago di Natale (Gianni Rodari Omegna, VB 23/10/1920 – Roma 14/4/1980) S’io fossi il mago di Natale farei spuntare un albero di Natale in ogni casa, in ogni appartamento dalle piastrelle del pavimento, ma non l’alberello finto, di plastica, dipinto che vendono adesso all’Upim: un vero abete, un pino di montagna, con un po’ […]

Tenebra

Tenebra (George Gordon Byron Londra, Regno Unito 22/1/1788 – Missolungi, Grecia 19/4/1824) Ho fatto un sogno non soltanto sogno. Il sole splendente s’era spento e le stelle vagavano al buio nello spazio eterno senza raggio né direzione; la terra gelata girava cieca abbuiandosi nell’aria illune; venne mattino, passò, tornò senza recare giorno, e gli uomini, […]

Il movimento del dare

  Giornata internazionale della solidarietà umana Il movimento del dare (Franco Battiato n. a Riposto, CT il 23/3/1945) (cantano Fiorella Mannoia n. a Roma il 4/4/1954 e Franco Battiato) Imparo dalle rose il movimento del dare dagli insetti come difendersi e percepire dagli uccelli come si possa estrarre succo dalle foglie così parlo a te […]

Tramonto a S. Valentino

Tramonto a S. Valentino (Vittorio Bodini Bari 6/1/1914 – Roma 19/12/1970) L’uomo che s’affeziona al proprio deserto guarda la proditoria brace che scolora fra i platani e sa che il suo pensiero un tempo amante di sfide non sa andar oltre e quasi di quel limite s’accontenta. Lo sfiora appena il sospetto d’essere prediletto da […]

Per voi uomini dell’Europa…

  Giornata Internazionale del Migrante Per voi uomini dell’Europa… (Gëzim Hajdari n. a Lushnjë, Albania il 25/2/1957) Per voi uomini dell’Europa che vi arrangiate ogni giorno Per voi donne dell’Est che lavate per terra o accompagnate a prendere aria i vecchi d’Occidente Per voi immigrati che dormite sulle panchine e vi svegliate con un’immensa nostalgia […]

Alla sera

Alla sera (Ugo Foscolo Zante, Grecia 6/2/1778 – Londra, Regno Unito 10/9/1827) Forse perché della fatal quïete Tu sei l’imago a me sì cara vieni O sera! E quando ti corteggian liete Le nubi estive e i zeffiri sereni, E quando dal nevoso aere inquïete Tenebre e lunghe all’universo meni Sempre scendi invocata, e le […]

Vai alla barra degli strumenti