La metropoli felice

La metropoli felice
(Lucrezia Lerro n. a Omignano, SA il 6/7/1977)

1.
Certo sarebbe più semplice
e si avrebbe tutto in un momento
levandosi di mezzo, magari
sparandosi un colpo in bocca,
o uno al cuore,
ma come potresti perdonarmi
di averti lasciato senza rimpianti…

2.
Hai detto che la felicità è non pensare,
che la nostra è stata New York
in quel giro di grattacieli
tra i piccioni di Saint Mark
mentre cercavamo la direzione
per salire in cima all’osservatorio dell’Empire.

3.
Amarsi è questo perdersi,
e contare i quaranta cinquanta piani
del Building Rockfeller, e poi tu
che ad ogni passo
mi dici di guardare in alto
per scoprire un’altra direzione,
un incrocio di linee e di piani,
tracciare con le dita la cuspide più alta,
toccare appena baciandoti
la cima della nostra metropoli felice.

(Circolo culturale, riviera delle palme. Festival Internazionale della poesia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *