Se tu fossi

Se tu fossi (Zehor Zerari poeta algerino del ‘900) Se tu fossi un edelweiss Io scalerei La montagna azzurra Per coglierti Se tu fossi un fiore acquatico Io mi tufferei nelle verdi Profondità sottomarine Per prenderti Se tu fossi un uccello Io andrei Nelle immense foreste Per ascoltarti Se tu fossi una stella Io veglierei […]

Piazza Alimonda

  11° ANNIVERSARIO DELL’UCCISIONE DI CARLO GIULIANI Piazza Alimonda (Francesco Guccini n. a Modena il 14/6/1940) Genova, schiacciata sul mare, sembra cercare respiro al largo, verso l’orizzonte. Genova, repubblicana di cuore, vento di sale, d’anima forte. Genova che si perde in centro nei labirintici vecchi carrugi, parole antiche e nuove sparate a colpi come da […]

Chiuso per lutto (23 Maggio ’92 – 19 Luglio ’92)

 20° ANNIVERSARIO DELLA STRAGE DI VIA D’AMELIO Chiuso per lutto (23 Maggio ’92 – 19 Luglio ’92) (Gesualdo Bufalino Comiso, RG 15/11/1920 – Comiso, RG 14/6/1996) Basta così, giù il sipario, non me la sento stasera. Si chiude. Vi rimborso il biglietto. Lasciamo Guerrino per un bel po’, a sbrogliarsela con le tenebre sul ciglione […]

Al mio cane

Al mio cane (Evgenij Aleksandrovič Evtušenko n. a Zima, Russia 18/7/1932) Ficcando il naso nero nel vetro, il cane aspetta, aspetta sempre qualcuno. Infilo la mano nel suo pelo, io pure aspetto qualcuno. Ricordi, cane, c’è stato un tempo quando una donna abitava qui. E chi era essa per me? Forse una sorella, una moglie […]

Sorriderti

Sorriderti (Alfonso Gatto Salerno 17/7/1909 – Capalbio, GR 8/3/1976) Sorriderti forse è morire, porgere la parola a quella terra leggera alla conchiglia in rumore al cielo della sera, a ogni cosa che è sola e s’ama col proprio cuore.

Non è nel cuore

Non è nel cuore (Eugenio Finardi n. a Milano il 16/7/1952) La prima volta che ho fatto l’amore non è stato un granché divertente ero teso ero spaventato era un momento troppo importante da troppo tempo l’aspettavo e ora che era arrivato non era come nelle canzoni mi avevano imbrogliato… Ma l’amore non è nel […]

Sei ricordo d’estate

Sei ricordo d’estate (Giorgio Caproni Livorno 7/1/1912 – Roma 22/1/1990) Sei ricordo d’estate nella casa sorpresa quieta presso aromatiche sere, quando il rondone rade il canale, e cade strano nella frescura un suono da sonagliere randagie di cavalle in sudore. (da: Come un’allegoria, 1932-35)

Spiego alcune cose

Spiego alcune cose (Pablo Neruda Parral, Cile 12/7/1904 – Santiago, Cile 23/9/1973 – Premio Nobel per la letteratura 1971) VOI CHIEDERETE: e dove stanno i lillà? E la metafisica nascosta dei papaveri? E la pioggia che a minuti colpirà le sue parole riempindole di buchi e di uccelli? Vi voglio raccontare tutto quello che mi […]

La partenza

La partenza (Giuseppe Bonaviri Mineo, CT 11/7/1924 – Frosinone 21/3/2009) La madre Per te in orazione, io sono senza oblio, qui fra ginestre il tramonto è di seta, oscuro treno ti portò lontano. Le foglie tessono reti d’ombre, e sàcculi. Il figlio L’acqua del mare è il mio cammino, e tu non mi senti, io […]

Forse mi prende malinconia a letto…

Forse mi prende malinconia a letto… (Dario Bellezza Roma 5/9/1944 – Roma 31/3/1996) Forse mi prende malinconia a letto se ripenso alla mia vita tempesta e di mattina alzandomi s’involano i vani sogni e davanti alla zuppa di latte annego i miei casi disperati. Gli orli senza miele della tazza screpolata ai quali mi attacco […]

Vai alla barra degli strumenti