In quell’istante, sul metrò affollato

In quell’istante, sul metrò affollato (Titos Patrikios n. ad Atene, Grecia il 21/5/1928) Gli anni poi passeranno masse di monti e pietra si frapporranno tutto sarà dimenticato come si dimentica il cibo quotidiano che ci tiene in piedi. Tutto, tranne quell’istante in cui sul metrò affollato ti aggrappasti al mio braccio. (da: Nuove poesie d’amore, […]

Asparago bianco

Asparago bianco (Sujata Bhatt n. ad Ahmedabad, India il 6/5/1956) Chi parla mai delle forti correnti che scorrono nelle gambe, nei seni di una donna incinta al quarto mese? È giovane, è la sua prima volta è snella e la nausea è passata. La pancia comincia a farsi tonda i seni prudono tutto il giorno, […]

Chernobyl e Berlino

 26/4/1986 – 26/4/2012 25 anni dal Disastro di Chernobyl Chernobyl e Berlino (John Giorno n. a New York, USA nel 1936) Ero a Berlino la settimana dopo Chernobyl, e fummo colti incessantemente dalla tiepida pioggia primaverile, grandi grosse gocce di pioggia cariche di radioattività che mi schizzavano sul viso e mi colavano giù dai capelli […]

Mio padre è morto a 18 anni partigiano

25/4/1945 – 67° ANNIVERSARIO DELLA RESISTENZA E DELLA GUERRA DI LIBERAZIONE Mio padre è morto a 18 anni partigiano (Roberto Lerici Firenze 14/3/1931 – Roma 6/3/1992 e Gigi Proietti n. a Roma il 2/11/1940) Mi’ padre è morto partigiano a diciott’anni fucilato ner nord, manco so dove; perciò nun l’ho mai visto, so com’era da […]

Confessione

Confessione (Karin Boye Göteborg, Svezia 26/10/1900 – Alingsås, Svezia 24/4/1941) Non sono nata per fare la ribelle Eppure sono costretta ad esserlo. Perché il mio destino non è mio soltanto? Perché mi abbarbico in esso? Oppure, se ora devo battermi, perché accade con dolore? Perché non a suon di musica, quando infine sono costretta ad […]

Sonetto CXVI

Sonetto CXVI (William Shakespeare Stratford-upon-Avon, Regno Unito 23/4/1564 – Stratford-upon-Avon, Regno Unito 23/4/1616) Non sarà che alle nozze di anime costanti che io ammetta impedimenti. Amore non è Amore, che muta quando scopre mutamenti o a separarsi inclina quando altri si separa. Oh no! è un faro irremovibile, che mira la tempesta e mai ne viene […]

La morte è un fiore

La morte è un fiore (Paul Celan Cernăuţi, Ucraina 23/11/1920 – Parigi, Francia 20/4/1970) La morte è un fiore che una sola volta fiorisce ma fiorisce come nient’altro fiorisce fiorisce appena lo vuole, non fiorisce nel tempo, essa viene, una grande falena che adorna steli cedevoli tu lasciami essere uno stelo così forte che la […]

Ti vidi piangere

Ti vidi piangere (George Gordon Byron Londra, Regno Unito 22/1/1788 – Missolungi, Grecia 19/4/1824) Ti vidi piangere: la grande lacrima lucente Coprì quell’occhio azzurro E poi mi parve come una viola Stillante rugiada. Ti vidi sorridere: la vampa di zaffiro Accanto a te cessò di brillare; Non poteva eguagliare i raggi che affollavano Vividi quel […]

Blues dell’acqua pesante

Blues dell’acqua pesante (Bob Kaufman New Orleans, Louisiana, USA 18/4/1925 – San Francisco, California, USA 12/1/1986) La radio insegna il jujitsu al mio pesce rosso Sono innamorato di una pescatrice-sub che vive sott’acqua, I miei vicini sono linguisti ubriachi & io parlo farfalla, La compagnia elettrica minaccia di scollegarmi il cervello, Il postino continua a […]

La canzone dell’amore perduto

La canzone dell’amore perduto (Fabrizio De André Genova 18/2/1940 – Milano 11/1/1999) Ricordi sbocciavan le viole con le nostre parole: "Non ci lasceremo mai, mai e poi mai". Vorrei dirti, ora, le stesse cose ma come fan presto, amore, ad appassire le rose, così per noi. L’amore che strappa i capelli è perduto ormai, non […]

Vai alla barra degli strumenti