Profumata e fresca è la poesia

Profumata e fresca è la poesia
(Alda Merini Milano 21/3/1931 – Milano 1/11/2009)

I

Profumata e fresca è la poesia
bella e allegra lei zampilla
dalla fonte d’alabastro stesa al sole.
Del pellegrino innamorato si gingilla
dolcemente brilla la sua gioia intorno
tutto è incanto e tutto è amore.

II

La regina delle rose
conta tutte quante le sue spine
le raccoglie in fasci ed il suo sorriso
risplende nella luce del meriggio.

III

Il pellegrino cammina e nella sua bisaccia
c’è il pane per l’inverno e per l’estate
il seme biondo e l’acqua canterina.

Milano, 7 Settembre 2006

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti