Vi prego…

Vi prego…
(
Gabriele Moreno Locatelli Canzo, CO 3/5/1959 – Sarajevo, Bosnia-Erzegovina 3/10/1993)

Vi prego
gridate
che qui la gente muore
di granate
di snajper [cecchini]
di malattie
ma anche di paura,
di angoscia,
di disperazione,
perché non c’è pace, non c’è pane, e l’inverno arriva,
e nessuno crede che non li abbiamo dimenticati.
Vi prego, gridate.
Un bacio a tutti e a ciascuno.
Gabri

Pacifista italiano, il 3 ottobre 1993, con altri quattro pacifisti (Luigi Ceccato, padre Angelo Cavagna, Pier Luigi Ontanetti e Luca Berti, che con lui a Sarajevo stavano realizzando il progetto "Si vive una sola Pace") stava attraversando il ponte Vrbanja sul torrente Miljacka, che divide la città per offrire del pane ai soldati bosniaci e a quelli serbi, che si fronteggiavano dalle sponde opposte del ponte. Sul ponte venne raggiunto dai colpi di un cecchino, quando assieme ai suoi compagni stava ritornando sui suoi passi a seguito di alcune mitragliate di avvertimento. Morì dopo due interventi chirurgici, le sue ultime parole furono «Stanno tutti bene?» riferendosi ai suoi compagni sul ponte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti