Brame

Brame (Konstantinos Kavafis Alessandria d'Egitto 29/4/1863 – Alessandria d'Egitto 29/4/1933) Corpi belli di morti, che vecchiezza non colse: li chiusero, con lacrime, in mausolei preziosi, con gelsomini ai piedi e al capo rose. Tali sono le brame che trascorsero inadempiute, senza voluttuose notti, senza mattini luminosi.

Non c’è nessuna speranza

Non c’è nessuna speranza (Idea Vilariño Montevideo, Uruguay 18/8/1920 – Montevideo, Uruguay 28/4/2009) Non c’è nessuna speranza che tutto si sistemi che si calmi il dolore e il mondo si organizzi. Non bisogna illudersi che la vita ordini le sue caotiche esigenze i ciechi gesti suoi. Non ci sarà un finale felice né un bacio […]

Generale

Generale (Bertolt Brecht Augusta, Germania 10/2/1898 – Berlino, Germania 14/8/1956) Generale, il tuo carro armato è una macchina potente. Spiana un bosco e sfracella cento uomini. Ma ha un difetto: ha bisogno di un carrista. Generale, il tuo bombardiere è potente. Vola più rapido d’una tempesta e porta più di un elefante. Ma ha un difetto: […]

Reliquiario

Reliquiario (Tullia De Mayo Napoli 13/7/1922 – 28/5/2001) La memoria è un reliquiario traggo tremando le gemme del tuo amore: Com'è crudele e dolce il tuo ricordo ora che la tua mano più non mi piega come giunco, viene e va come la luce di un mattino d'inverno popolando solitudini e deserti e mi lascia […]

Vecchio partigiano

25/4/1945 – 66° ANNIVERSARIO – LA RESISTENZA CONTINUA… Vecchio partigiano (Pietro Tajetti "Mario" Milano 10/8/1922 – Milano 24/11/2006) Dove vai, rasentando i muri della città sembri assorto in pensieri lontani, forse stai ricordando la tua gioventù, i tuoi vent'anni, anche allora rasentavi i muri imbracciando un fucile, qualcuno vestito di nero voleva impedirti di realizzare […]

Il rinnegamento di San Pietro

Il rinnegamento di San Pietro (Charles Baudelaire Parigi, Francia 9/4/1821 – Parigi, Francia 31/8/1867) Che se ne fa Dio di quel fiotto d’anatemi che sale ogni giorno verso i suoi diletti Serafini? Come un tiranno satollo di carne e di vini, s’addormenta al dolce brusio delle nostre orrende bestemmie. I singhiozzi dei martiri e dei […]

Romolo e Remo

Romolo e Remo (Trilussa pseudonimo di Carlo Alberto Salustri Roma 26/10/1871 – Roma 21/12/1950) Seconno er fatto storico romano, come ce riccontava la maestra, Romolo e Remo, dentro a ‘na canestra, vennero giù pe’r fiume, da lontano. Er vento poi li spinze su in ripiano, in mezzo a quattro piante de ginestra, e lì successe […]

Toccare

Toccare (Octavio Paz Città del Messico 31/3/1914 – Città del Messico 20/4/1998 – Premio Nobel per la letteratura 1990) Le mie mani aprono la cortina del tuo essere ti vestono con altra nudità scoprono i corpi del tuo corpo le mie mani inventano un altro corpo al tuo corpo.

La signora della paura

La signora della paura (Vivian Lamarque n. Tesero, TN 19/4/1946) La paura era così grande, che la voce non le usciva più. Come negli spaventati sogni della notte, come inseguita da adirati Dei dentro adirate fiere, fuggiva e fuggiva, dalle ombre. Ma nel fuggire e fuggire, infine si arrestò. La paura era diventata così grande […]

Crucé la frontera

Crucé la frontera (Rigoberta Menchú n. a Uspantàn, El Quichè, Guatemala il 9/1/1959) Ho attraversato la frontiera carica di dignità porto al fianco la bisaccia piena di tante cose di questa terra piovosa. Porto i ricordi millenari di Patrocinio, i sandali che sono nati con me l’odore della primavera l’odore dei muschi le carezze dei […]

Vai alla barra degli strumenti