Il lavandino di pietra

Il lavandino di pietra (Mariella Bettarini n. a Firenze il 31/1/1942) indispensabile (o inutile?) dir delle donne che qua hanno speso (e spento) le essenze loro – le ossa dette “ossa” – le esistenze sparute e le inespresse le (inesprimibili) forme per una fossa d’una fossilizzàtasi dura/morbida razza di lavapiatti – sguattere – serve cuoche […]

Non sentite l’odore del fumo Auschwitz sta figliando

Non sentite l’odore del fumo Auschwitz sta figliando (Danilo Dolci Sesana, Slovenia 28/6/1924 – Trappeto, PA 30/12/1997) Le più grandi risorse erano la speranza e la dignità. Chi si rassegna, muore prima. Non so se i giovani hanno appreso. Se ci si lascia chiudere, terrorizzare se ci si lascia cristallizzare si diventa una cosa gli […]

27 gennaio: Giornata Internazionale di Commemorazione delle Vittime dell’Olocausto

27 gennaio: Il Giorno della Memoria È piccolo il giardino… (František Bass Brno, Cechia 4/9/1930 – Auschwitz, Polonia 28/10/1944) Egrave; piccolo il giardino profumato di rose, è stretto il sentiero dove corre il bambino: un bambino grazioso come il bocciolo che si apre: quando il bocciolo si aprirà il bambino non ci sarà. Paura Oggi […]

Don Chisciotte

Don Chisciotte (Nazim Hikmet Salonicco, Grecia 20/11/1901 ma registrato all’anagrafe il 15/1/1902, che egli stesso indicava come data di nascita – Mosca, Russia 3/6/1963) Il cavaliere dell’eterna gioventù seguì, verso la cinquantina, la legge che batteva nel suo cuore. Partì un bel mattino di luglio per conquistare, il bello, il vero, il giusto. Davanti a […]

La morte della ragione

La morte della ragione (Amiri Baraka n. a Newark, Usa il 7/10/1934) 1 La mia rabbia, talvolta, è talmente brutta, è come se stesse seduta fuori dalla natura, chiamando anche me fuori, in qualche freddo vento merdoso dell’inferno dell’uomo di colore. Le morte preghiere che mi inaridiscono. Che rifiutano a me e ai miei simili […]

Vegliando il desiderio

Vegliando il desiderio (Charlotte Brontë Thornton, Regno Unito 21/4/1816 – Haworth, Regno Unito 31/3/1855) Vorrei essere la luce dorata che ti brilla d’intorno ogni sera quando l’ombra del sonno leggera adorna la tua fronte immacolata. Di sogno in sogno quella luce veglia le tue espressioni, fin quando al mattino si fonde lo sguardo sereno nell’alba che […]

Io ti amo

Io ti amo (Stefano Benni n. a Bologna il 12/8/1947) Io ti amo e se non ti basta ruberò le stelle al cielo per farne ghirlanda e il cielo vuoto non si lamenterà di ciò che ha perso che la tua bellezza sola riempirà l’universo Io ti amo e se non ti basta vuoterò il […]

Le grazie del quotidiano

Le grazie del quotidiano (Erika Burkart Aarau, Svizzera 8/2/1922 – Muri, Svizzera 14/4/2010) Vedere, d’inverno, alzarsi da un bosco una colonna di fumo come se uno spirito facesse a un altro un segno. Non poter contare i gabbiani sul campo di nebbia dissodato, pensare al cammino dell’acqua, al tempo delle pietre – Entrare col gelo […]

E piu’ facile ancora

E piu’ facile ancora (Alda Merini Milano 21/3/1931 – Milano 1/11/2009) E più facile ancora mi sarebbe scendere a te per le più buie scale, quelle del desiderio che mi assalta come lupo infecondo nella notte. So che tu coglieresti dei miei frutti con le mani sapienti del perdono… E so anche che mi ami di […]

Io sono il cronista di un giornale…

Io sono il cronista di un giornale… (Lawrence Ferlinghetti n. a New York, Usa il 24/3/1919) Io sono il cronista di un giornale di un altro pianeta arrivato a riportare una storia terra terra sul cosa quando dove come e perché di questa sorprendente vita quaggiù e degli strani clown che la controllano

Vai alla barra degli strumenti