Filastrocca di Capodanno

Filastrocca di Capodanno (Gianni Rodari Omegna, VB 23/10/1920 – Roma 14/4/1980) Filastrocca di Capodanno fammi gli auguri per tutto l’anno: Voglio un gennaio col sole d’aprile, un luglio fresco, un marzo gentile, Voglio un giorno senza sera, voglio un mare senza bufera, voglio un pane sempre fresco, sul cipresso il fiore del pesco, che siano […]

Nulla è in regalo

Nulla è in regalo (Wisława Szymborska n. a Bnin, Polonia il 2/7/1923 – Premio Nobel per la letteratura 1996) Nulla è in regalo, tutto è in prestito. Sono indebitata fino al collo. Sarò costretta a pagare per me con me stessa, a rendere la vita in cambio della vita. È così che è stabilito, il […]

Merry Christmas

Merry Christmas from London Hanno cancellato il Natale a Betlemme They’ve cancelled Christmas in Bethlehem They’ve cancelled peace in Bethlehem In a land once known as holy the gun is in control They’ve cancelled Christmas in Bethlehem They’ve cancelled freedom in Bethlehem They’ve cancelled hope in Bethlehem They’ve locked the little town behind a ghetto […]

Natale

Natale (Giuseppe Ungaretti Alessandria d’Egitto 8/2/1888 – Milano 1/6/1970) Non ho voglia di tuffarmi in un gomitolo di strade   Ho tanta stanchezza sulle spalle   Lasciatemi così come una cosa posata in un angolo e dimenticata   Qui non si sente altro che il caldo buono   Sto con le quattro capriole di fumo […]

Natale modesto

Natale modesto (André Frénaud Montceau-les-Mines, Francia 26/7/1907 – Parigi, Francia 21/6/1993) Un piccolo asinello per mantenere la promessa, con qualche gallina che lo accolga, un vitellino per vegliarne il volto, le nostre parole per riscaldarlo, il nostro silenzio aperto per custodirvi il suo pianto, una voce d’angelo nel suo orecchio modesto, una croce sulle sue […]

Er Sorcio de città e er Sorcio de campagna

Er Sorcio de città e er Sorcio de campagna (Trilussa pseudonimo di Carlo Alberto Salustri Roma 26/10/1871 – Roma 21/12/1950) Un Sorcio ricco de la capitale invitò a pranzo un Sorcio de campagna. – Vedrai che bel locale, vedrai come se magna… – je disse er Sorcio ricco – Sentirai! Antro che le caciotte de […]

Nessuno è solo

Nessuno è solo (José Augustín Goytisolo Barcellona, Spagna 13/4/1928 – Barcellona, Spagna 20/3/1999) In questo stesso istante c’è un uomo che soffre, un uomo torturato solo perché ama la libertà. Ignoro dove vive, che lingua parla, di che colore ha la pelle, come si chiama, ma in questo stesso istante, quando i tuoi occhi leggono la […]

In memoria

In memoria (Giuseppe Ungaretti Alessandria d'Egitto 8/2/1888 – Milano 1/6/1970) Si chiamava Moammed Sceab Discendente di emiri di nomadi suicida perché non aveva più Patria Amò la Francia e mutò nome Fu Marcel ma non era Francese e non sapeva più vivere nella tenda dei suoi dove si ascolta la cantilena del Corano gustando un […]

Se ora tu bussassi alla mia porta

Se ora tu bussassi alla mia porta (Patrizia Cavalli n. a Todi, PG il 17/4/1949)   Se ora tu bussassi alla mia porta e ti togliessi gli occhiali e io togliessi i miei che sono uguali e poi tu entrassi dentro la mia bocca senza temere baci disuguali e mi dicessi: "Amore mio, ma che […]

Essere rinomati non è bello

Essere rinomati non è bello (Boris Pasternak Mosca, Russia 10/2/1890 – Peredelkino, Russia 30/5/1960 – Premio Nobel per la letteratura 1958) Essere rinomati non è bello, non è così che ci si leva in alto. Non c’è bisogno di tenere archivi, di trepidare per i manoscritti. Scopo della creazione è il restituirsi, non il clamore, […]

Vai alla barra degli strumenti