Ogni giorno in questa enorme Porta Portese

Ogni giorno in questa enorme Porta Portese
(Andrea Camilleri n. Porto Empedocle, AG 6/9/1925)

Ogni giorno in questa enorme Porta Portese
che viene ancora per poco chiamata Italia,
lui imperversa col suo: "Venghino, signori!"
e spaccia toccasana truffaldini, elisir buoni

per tutti i mali. S’affollano i creduloni, si
contendono il rimedio miracoloso, l’aria
fritta, il niente in boccetta. Intanto, c’è chi
provvede ad alleggerire le tasche dei presenti.

(da Poesie incivili)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *