Ahimè! Ah vita!

Ahimè! Ah vita! (Walt Whitman West Hills, New York, USA 31/5/1819 – Camden, New Jersey, USA 26/3/1892) Ahimè! Ah vita! Di queste domande che ricorrono, degli infiniti cortei senza fede, di città piene di sciocchi, di me stesso che sempre mi rimprovero (perché chi più sciocco di me, e chi più senza fede?) di occhi […]

Confessione

Confessione (Hoda Ablan n. a Eb, Yemen nel 1971)   Talvolta, la sera, scoppio a piangere poi mi adiro per le mie lacrime,        che hanno illuminato il mondo e consumato me.   (da Non ho peccato abbastanza, antologia di poetesse arabe contemporanee, Mondadori 2007)

Via Appia

Via Appia (Alfonso Gatto Salerno 17/7/1909 – Capalbio, GR 8/3/1976) Eterna sera agli alberi fuggiti nel silenzio: la strada fredda accora i morti in terra verde: di svaniti suoni nell’ aria armoniosa odora vento dorato il mare dei cipressi. Calma specchiata di monti la sera immagina giardini nei recessi tristi dell’ acqua: erbosa primavera stringe […]

Poema del futuro cittadino

Poema del futuro cittadino (José Craveirinha Lourenço Marques, Mozambico 28/5/1922 – Maputo, Mozambico 6/2/2003) Sono venuto da qualche parte da una Nazione che ancora non esiste. Sono venuto e qui sto! Non nacqui solo io né tu né un altro… ma fratello. Ma ho amore da dare a mani piene. Amore di ciò che sono […]

Lode dell’imparare

Lode dell’imparare (Bertolt Brecht Augusta, Germania 10/2/1898 – Berlino, Germania 14/8/1956) Impara la cosa più semplice! Per quelli il cui tempo è venuto non è mai troppo tardi! impara l’abc: non basta è vero, ma imparalo! Non avvilirti! Comincia! Devi sapere tutto! Tocca a te prendere il potere. Impara, uomo all’ospizio! Impara, uomo in prigione! Impara, […]

Cultura

Cultura (Aharon Shabtai n. a Tel Aviv, Israele 11/4/1939) Il segno di Caino non apparirà sul soldato che spara alla testa di un bambino da una collina sopra il recinto intorno a un campo profughi poiché sotto l’elmetto parlando in termini concettuali la sua testa è fatta di cartone. D’altra parte, l’ufficiale ha letto The […]

A quest’età

A quest’età (Carlo Betocchi Torino 23/1/1899 – Bordighera, IM 25/5/1986) A quest’età la vita che rallenta si riveste di una grossa corteccia entro la quale l’anima è non meno tenera, ma soltanto più solitaria. Ivi la vita sente e ripensa se stessa con i medesimi palpiti; ma la dolce fruizione dei sensi per lei va […]

E’ notte

E’ notte (Eduardo De Filippo 1900-1984) Tutt’è silenzio dint’a sta nuttata nun se sente nu passo ‘e cammenà. Nu ventariello tutta na serata pare ca me vuleva accarezzà. E finalmente chiagno! Tu non vide, tu staje luntano, comme ‘o può ‘vedè? Però t’ ‘o ddico pecchè tu me cride e si me cride, chiagne nzieme […]

Maggio 1992

Maggio 1992 (Giovanni Raboni Milano 22/1/1932 – Parma 16/9/2004) 23/5/1992 – Strage di Capaci Che male t’abbiamo fatto, che pena vuoi che scontiamo per appartenerti come cellule a un cancro, come inerti petali di rosa a una rosa piena di spine? Sanguinosamente, oscena mia patria, procuri indizi, reperti di archeologia criminale agli esperti d’altri millenni, […]

Er testamento d’un arbero

Er testamento d’un arbero (Trilussa pseudonimo di Carlo Alberto Salustri Roma 26/10/1871 – Roma 21/12/1950) Un Arbero d’un bosco chiamò l’ucelli e fece testamento: – Lascio li fiori ar mare, lascio le foje ar vento, li frutti ar sole e poi tutti li semi a voi. A voi, poveri ucelli, perché me cantavate le canzone […]

Vai alla barra degli strumenti