Io sono l’unica il cui destino

Io sono l’unica il cui destino (Emily Brontë Thornton, Regno Unito 30/7/1818 – Haworth, Regno Unito 19/12/1848) Io sono l’unica il cui destino lingua non indaga, occhio non piange; non ho mai causato un cupo pensiero, né un sorriso di gioia, da quando sono nata. Tra piaceri segreti e lacrime segrete, questa mutevole vita mi […]

Il tuo sorriso

Il tuo sorriso (Pablo Neruda Parral, Cile 12/7/1904 – Santiago, Cile 23/9/1973 – Premio Nobel per la letteratura 1971)   Toglimi il pane, se vuoi, toglimi l’aria, ma non togliermi il tuo sorriso. Non togliermi la rosa, la lancia che sgrani, l’acqua che d’improvviso scoppia nella tua gioia, la repentina onda d’argento che ti nasce. […]

Giornata della memoria

Un paio di scarpette rosse (Joyce Lussu nata Gioconda Beatrice Salvadori Paleotti Firenze, 8/5/1912 – Roma, 4/11/1998) C'è un paio di scarpette rosse numero ventiquattro quasi nuove sulla suola interna si vede ancora la marca di fabbrica "Schulze Monaco" c'è un paio di scarpette rosse in cima a un mucchio di scarpette infantili a Buchenwald […]

Creditori

Creditori (Giovanni Raboni Milano, 22/1/1932 – Parma, 16/9/2004) Cerchiamo di parlare in due minuti, mentre qualcuno aggiusta le tende alle finestre e gli amici sono già per le scale. Sempre c’è poco tempo quando dobbiamo fare i conti con i morti. E così dico a mia madre di aver pazienza – a lei che vicina […]

Prestiti fallaci

Prestiti fallaci (Suzanne Alaywan n. a Beirut, Libano il 28/9/1974)   Qui tutto è preso in prestito la parete e la finestra le ombre del tetto la porta ingannevole tra due vuoti il mio nome e la lacrima della tua lampada. (da "Non ho peccato abbastanza", antologia di poetesse arabe contemporanee)

Fuori tempo massimo

Fuori tempo massimo (Andrea Zanzotto n. a Pieve di Soligo, TV il 10/10/1921) Sangue e pus, e dovunque le superflue superfluenti vitalbe che parassitano gli occhi; un teleschermo, fuori tempo massimo, Dirette erutta e Balocchi (da: “Meteo” 1996)

I trentatré nomi di Dio

I trentatré nomi di Dio (Marguerite Yourcenar Bruxelles, Belgio 8/6/1903 – Northeast Harbor, Maine, Usa 17/12/1987) 1.     Mare al mattino   2.     Rumore della sorgente nelle rocce sulle pareti di pietra   3.     Vento di mare a notte su un’isola   4.     Ape   5.     Volo triangolare dei cigni   […]

Bando

Bando (Alda Merini Milano 21/3/1931 – Milano 1/11/2009) Se l’Italia fosse meno generosa con i suoi figli degeneri, se smettesse di coccolarsi nell’auspicio della propria generosità e se non ne facesse una costante bandiera che con il tempo diventerà irrisoria, noi oggi non saremmo vittime della delinquenza che si attarda con calcolo maniacale sui giovani, sulle […]

Canzone d’amore

Canzone d’amore (Hermann Hesse Calw, Germania 2/7/1877 – Montagnola, Svizzera 9/8/1962 – Premio Nobel per la letteratura 1946) Per dire cos’hai fatto di me, non ho parole. cerco solo la notte fuggo davanti al sole. La notte mi par d’oro più di ogni sole al mondo, sogno allora una bella donna dal capo biondo. Sogno […]

Vai alla barra degli strumenti