Di notte

Di notte
(Hermann Hesse Calw, Germania 2/7/1877 – Montagnola, Svizzera 9/8/1962 – Premio Nobel per la letteratura 1946)

Di notte, quando mi culla il mare
e il pallido chiarore degli astri
si specchia sulle sue onde,
allora mi posso staccare
da ogni cura e da ogni amore
e resto immoto a respirare
cullato soltanto dal mare
che mi circonda freddo e luminoso.

Allora mi ricordo dei miei amici
e affondo il mio sguardo nel loro,
chiedendo a ciascuno sommesso:
"Sei ancora mio? Muori, se muoio io?
Senti tu del mio amore, del mio affanno
anche soltanto un alito, un riflesso?"

Il mare guarda placido e muto
e mi sorride: no.
E mai mi giunge una risposta, né un saluto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti