da Liberi di dover andare

da Liberi di dover andare

(Leonardo Zanier n. Maranzanis di Comeglians, Udine nel 1935)

 

Ad ogni ritorno
Una finestra in più
la notte non si accende
e la casa dove vivevano
voci amiche
così nera e spenta fa paura
dove sono andati?
Allora ti dicono di paesi lontani
Studiati a scuola
Torneranno?
Nessuno sa dirlo
e le cornici di pietra delle finestre
e quei buchi più neri
sembrano aspettare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *